assistenza sanitaria finanza cialis generico rimedio mal di testa
Shop1

La monetizzazione nei videogiochi mobile

Buongiorno amici! Bentornati questa settimana nel Blog di Interactive Project! Per la rubrica Videogames Wiki oggi vogliamo introdurre il tema dei metodi di monetizzazione nei giochi per mobile. I videogiochi mobile sono nati assieme agli smartphone la scorsa decade e, quasi da subito, una massa di sviluppatori indipendenti si sono approcciati a questo nuovo mercato spinti dal basso costo e dal facile accesso. Il mercato dei videogiochi mobile infatti è stato caratterizzato da barriere per l’entrata e l’uscita relativamente basse che hanno aiutato il mercato a esplodere in pochi anni.

E’ stimato che nel 2015 le entrate per il settore dei videogame mobile supereranno quelle del mercato console. In un mercato globale dei videogiochi che cresce ad un ritmo di oltre il 40% annuo. Questo rende il videogioco un mercato estremamente interessante anche per chi non si può permettere di sostenere i costi di una produzione per il mercato console.

Ci sono molti modo per monetizzare il proprio gioco, oggi analizziamo come poterlo fare con i giochi per mobile (potete trovare più informazioni sull’importanza della retention per i vari metodi di monetizzazione qui).

Shop1

Per pubblicare il proprio gioco sui vari store ci sono diverse modalità di monetizzazione, alcune delle più usate sono:

  • Pay-to-Play: una delle scelte più interessanti e tra le più gettonate soprattutto nei primi anni del mobile gaming. Pay-to-play è una pratica comune nel mercate console e PC, il giocatore deve pagare prima di poter scaricare e giocare. Questo tipo di modello di monetizzazione può sembrare attraente per gli sviluppatori che possono usufruire del pagamento up-front. Tuttavia dopo l’ascesa delle applicazioni gratuite i mobile gamers hanno iniziato a preferire i giochi free-to-play piuttosto che i pay-to-play. Oggigiorno i pay-to-play sono di solito giochi già famosi (adattamenti mobile di giochi console) o sono giochi molto complessi che hanno come obiettivo una nicchia o giocatori già acquisiti con precedenti titoli dello stesso sviluppatore/publisher;
  • Advertising: questa opzione è ambivalente, di solito fornisce un buon ritorno economico se il gioco vene scaricato abbastanza. Tuttavia o il gioco è veramente ottimo o le pubblicità sono perfettamente integrate nel gameplay, altrimenti è altamente probabile che il giocatore si annoierà presto della pubblicità e abbandonerà il gioco. E’ allora cruciale studiare il design in modo da ottimizzare l’esposizione alla pubblicità e al gameplay. Ci sono diverse possibilità per la pubblicità:
    • Banner: di solito costantemente sotto la vista dei giocatori durante la partita il banner di solito ha un ritorno economico relativamente basso pur essendo molto intrusivo;
    • Interstitial: questa pubblicità a schermo intero da ricavi più alti che non i banner, può essere tuttavia molto intrusiva, per questo è meglio studiarne bene il posizionamento (come una volta ogni tot partite);
    • Video: le pubblicità video sono la soluzione che riporta migliori guadagni nell’ambito delle pubblicità, tuttavia è veramente difficile posizionarle senza distruggere la “User Experience”. Di solito sono inseriti in una sezione speciale del gioco dove il giocatore ottiene qualcosa in cambio se guard il video (per esempio più monete);
  • Freemium: in questo caso si da al giocatore la possibilità di provare il gioco gratuitamente, ma per poter continuare dopo un certo punto è necessario acquistare il gioco completo. Questa strategia si può rivelare una strategia vincente poiché da la possibilità di provare il gioco prima di decidere se acquistarlo o meno. Tuttavia questa strategia si può rivelare frustrante poiché una volta che il gioco ha attirato la tua attenzione si è costretti a pagarlo, questo può incentivare l’abbandono del gioco e review negative. E’ anche possibile di chiedere pagamenti per parte del gioco, tipo un nuovo mondo o una modalità multiplayer;
  • In-App- Purchases: una delle strategie più efficaci è quella dell’in-app-purchase. Questa strategia contempla il rischio di lasciare che un giocatore finisca il gioco senza aver speso un solo Euro (o Dollaro, o qualsiasi sia la sua valuta), tuttavia la possibilità di comprare miglioramenti, feature extra e nuovi personaggi apre la strada a chi è disposto a spendere molto su un singolo gioco, cosa che può ben aumentare le vendite e i ricavi

E se siete fortunati…

Il vostro gioco pu rivelarsi così intrigante da iniziare a vendere addirittura del merchandise!

Avete bisogno di supporto per disegnare una strategia di monetizzazione? Scriveteci qui!

E continuate a seguirci sulla rubrica “Videogames Wiki” nel Blog di Interactive Project!

Nizan, Y., (9-10-2013), 42 ways to monetize your mobile game, Game Analytivs blog, retrieved at: http://blog.gameanalytics.com/blog/42-ways-to-monetize-your-mobile-game.html

Nutt, C., (15-04-2014), In-app purchases really are most effective for mobile game monetization, Gamasutra, retrieved at: http://gamasutra.com/view/news/215546/Inapp_purchases_really_are_most_effective_for_mobile_game_monetization.php

Bea, F., (17-12-2013),  40 iOS and Android mobile monetization strategies for app developers,  Appflood, retrieved at: http://appflood.com/blog/40-ios-and-android-mobile-monetization-strategies-for-app-developers

About Interactive Project

Interactive Project develops and publishes mobile and browser-based game, with focus on motor-sports and racing titles. The company is also engaged in assisting indie developers in the finalization and publishing of their games, through the project “Indie’s Way”, and it collaborates with third party companies on ad hoc development of gamification apps and advergames.

Our games are developed with extreme cure to graphics, design and game-play experience, stressing the social and multiplayer aspects. Each game is a modular product, opening the possibility to re-use the technology to boost the development of new games, titles and gamification apps.

29. May 2015 by Interactive Project
Categories: Videogames Wiki | Leave a comment